Detenzione di arma clandestina: in manette un 28enne foggiano

Nella giornata del 3 gennaio u.s. , Agenti della Polizia di Stato della ...

Foggia Reporter

Nella giornata del 3 gennaio u.s. , Agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile hanno tratto in arresto PERDONO’ Vito Francesco, anni 28. Durante un servizio di pattugliamento per contrastare reati predatori e rapine nelle orari serali di chiusura delle attività commerciali, gli Agenti transitando per via Luigi Sbano, notavano un giovane che alla loro vista, assumeva un atteggiamento sospetto dileguandosi frettolosamente all’interno di un portone ivi presente.

Gli Agenti immediatamente decidevano di seguirlo all’interno del condominio, salendo verso le abitazioni al piano superiore e scendendo anche nello scantinato, anche in considerazione che la porta era aperta. Nel sotterraneo tutti gli scantinati si presentavano chiusi con un lucchetto, ad eccezione del numero 6 che era il solo a non avere il lucchetto, difatti la porta era solo accostata.

I poliziotti grazie al loro intuito individuavano ove l’uomo poteva nascondersi, difatti stava proprio all’interno dello scantinato senza lucchetto. All’interno, il giovane poi identificato come PERDONO’, alla vista degli Agenti tentava di disfarsi di una pistola lanciandola tra dei sacchi ivi presenti, ma il gesto maldestro veniva scoperto. La pistola una 7,65 con matricola abrasa, completa di caricatore con sei cartucce veniva sottoposta a sequestro, mentre il PERDONO’ dopo le formalità di rito veniva associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia.