Home»Cultura e territorio»Valorizzazione integrata beni culturali, Piemontese: “Sia scelta politica con la cittadinanza”

Valorizzazione integrata beni culturali, Piemontese: “Sia scelta politica con la cittadinanza”

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Felice Piemontese, Cultore della materia in Diritto Amministrativo e Diritto Urbanistico-Dipartimento di Giurisprudenza

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Felice Piemontese, Cultore della materia in Diritto Amministrativo e Diritto Urbanistico-Dipartimento di Giurisprudenza

“Apprendo dalla stampa che giovedì verrà firmato un accordo per la valorizzazione integrata dei beni culturali tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia e che vi prenderà parte anche uno dei commissari prefettizi.

Il tema della tutela, valorizzazione e promozione dei beni culturali facendo rete tra Istituzioni è un tema cruciale per lo sviluppo del nostro territorio e come tutti i grandi temi così importanti merita di essere affrontato, paragonando l’esempio di Manfredonia attraverso lo straordinario apporto dell’Agenzia del Turismo, anche tramite un forte coinvolgimento delle realtà associative e locali di Monte Sant’Angelo oltre che dalle volontà di organi politici democraticamente eletti e forti di una investitura popolare.

Mi auguro che i commissari possano rivedere questa posizione, facendo luce su eventuali cambi di rotta rispetto a qualche mese fa, lasciando questa scelta al popolo sovrano delle proprie ricchezze culturali e, ai suoi rappresentanti.”

Felice Piemontese

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Caro prezzi, la Curva Nord diserta lo Zaccheria

Articolo successivo

"Foggia a Teatro", trionfo per Max Giusti