Home»Cultura e territorio»Torna a Foggia “Libando”, il festival del cibo di strada

Torna a Foggia “Libando”, il festival del cibo di strada

Torna a Foggia il festival del cibo di strada

Torna a Foggia “Libando”, l’evento che invita a riscoprire il cibo di strada, ormai diventato un appuntamento di caratura nazionale e presentato nei giorni scorsi nella prestigiosa cornice della Borsa Internazionale del Turismo di Milano. Proprio nel corso della presentazione di Milano, l’assessore regionale all’Agricoltura, Leonardo Di Gioia, ha annunciato una delle principali novità dell’edizione 2017 di Libando: la Regione Puglia affiancherà l’Amministrazione comunale nell’evento, anche attraverso un contributo economico. La quarta edizione del festival – promosso dal Comune di Foggia, Assessorato alla cultura, in collaborazione con l’associazione Di terra di mare, l'impresa creativa Red Hot e Streetfood Italia – si svolgerà dal 20 al 23 aprile 2017 e avrà come filo conduttore i “Grani di Puglia”. Focus tematici si svilupperanno così attorno ad una delle maggiori ricchezze di una terra definita spesso “Granaio d’Europa”, dunque con particolare riferimento al Tavoliere. Venerdì 7 aprile, alle ore 12.00, “Libando” sarà presentato alla stampa nella Sala Giunta del Comune di Foggia. Ad illustrare le tante novità della quarta edizione dell’evento saranno il Sindaco di Foggia, Franco Landella, l'assessore comunale alla Cultura, Anna Paola Giuliani, il dirigente del Servizio Cultura, Carlo Dicesare, il presidente della Commissione Consiliare Socio-Culturale, Antonio Vigiano, la presidente dell'associazione "Di terra di mare", Ester Fracasso, la project manager di "Red Hot", Maria Pia Liguori. “Libando” è un evento patrocinato da Regione Puglia, PugliaPromozione, Symbola, Accademia Italiana Gastronomia Storica, Federturismo e Consolato di Puglia, Basilicata e Molise.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Catanzaro-Foggia, l'Album dei Ricordi: tre vittorie rossonere al Ceravolo

Articolo successivo

Catanzaro-Foggia, le probabili formazioni

Nessun commento

Lascia un commento