Home»Cultura e territorio»Tavola rotonda sul futuro del Parco Nazionale del Gargano

Tavola rotonda sul futuro del Parco Nazionale del Gargano

Un incontro al quale prenderanno parte cittadini, soprattutto giovani, e rappresentanti della comunità del parco e che si terrà sabato 28 gennaio

Riceviamo e pubblichiamo la nota di Felice Piemontese, presidente dell’Associazione ‘Odissea Club’

A pochi mesi dalla nomina del nuovo presidente del Parco Nazionale del Gargano la nostra comunità non può sottrarsi ad una sana discussione sul futuro dell’ente e della sua governance. A più di vent’anni dalla sua istituzione l’ente, infatti, resta distante dai bisogni del territorio e dalle aspettative dei cittadini. In un contesto economico e socio-culturale che vede spesso i nostri centri spopolarsi diventa prioritario fare in modo che questo ente, così prezioso e ricco di potenzialità, sia presieduto e diretto in maniera strategica e funzionale, coerentemente agli strumenti di pianificazione a disposizione e nel rispetto delle specificità culturali e ambientali del territorio. Per questo motivo abbiamo deciso di organizzare una tavola rotonda a cui ogni garganico, e non solo, dovrebbe partecipare. Un incontro al quale prenderanno parte cittadini, soprattutto giovani, e rappresentanti della comunità del parco e che si terrà sabato 28 gennaio alle ore 18:00 presso la sala consiliare del Comune di Vico del Gargano. Un incontro dal basso, proposto e organizzato da giovani che vogliono restare per costruire il proprio futuro sul Gargano. Lo scopo è quello di stilare un manifesto partecipato, con il contributo dei presenti, da consegnare alle istituzioni del territorio per fare in modo che nella scelta della figura del Presidente si tenga conto della voce di chi quel territorio lo vive, lo protegge, lo ama ogni giorno.

Vico del Gargano, 25 gennaio 2017

Per il comitato promotore

Domenico Ottaviano – domenico.ottaviano@yahoo.it

Domenico Sergio Antonacci – info@amaraterra.com
Felice Piemontese – piemontese.f@gmail.com

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Giorno della Memoria. Domani workshop con gli studenti nel Teatro Giordano

Articolo successivo

#1: Monti Dauni in tavola!