Home»Cultura e territorio»Inaugurata la ventesima edizione del “San Severo Presepi”, mostra di arte presepiale e diorami

Inaugurata la ventesima edizione del “San Severo Presepi”, mostra di arte presepiale e diorami

Inaugurata a San Severo la ventesima edizione di "San Severo Presepi", rassegna di presepi e diorami. Ecco tutti i dettagli sulla mostra e alcune foto.

L’Associazione Italiana Amici del Presepio, sede di San Severo, organizza la 20esima edizione di “San Severo Presepi”, rassegna di presepi e diorami. La mostra, inaugurata lo scorso 8 dicembre, si tiene in via San Giuseppe 20 (piazza Carmine) fino al 6 gennaio 2016.

Sono esposti 41 presepi, tra cui 5 diorami, 5 presepi della sottoscrizione per l’autofinanziamento dell’Associazione e una torta-presepe, simbolo del nostro ventennale. 37 gli espositori (il presepista più anziano ha 69 anni, il più giovane 5 anni e mezzo), diversissime le tecniche di realizzazione delle opere.

“San Severo Presepi” è patrocinata dalla presidenza del Consiglio Regionale della Puglia. Il portavoce dell’Associazione Italiana Amici del Presepio commenta così l’iniziativa, non lesinando qualche polemica con il Comune di San Severo: “Volevamo festeggiare il nostro ventesimo compleanno in una maniera diversa, offrendo al pubblico più presepi, invece ci siamo dovuti accontentare di un locale gentilmente messo a disposizione, a titolo gratuito, da un privato ma di dimensioni ridotte rispetto agli standard. Per questo abbiamo dovuto rinunciare ad esporre molti lavori e a ridimensionare alcune iniziative in cantiere”.

 

“San Severo Presepi” sarà aperta tutti i giorni feriali, dalle 18 alle 21. Chi volesse, potrà anche richiedere l’apertura mattutina nei giorni festivi e su prenotazione, telefonando al 3477850143.

Alcuni dei presepi in mostra, fotografati per noi da Anthony Voto:

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Il libro su Papa Francesco e don Tonino Bello presentato a Vico del Gargano

Articolo successivo

Natale a Foggia, cambia di nuovo la viabilità