Home»Cultura e territorio»San Giovanni Rotondo come Matera: ecco il presepe vivente con il Bambinello di Padre Pio

San Giovanni Rotondo come Matera: ecco il presepe vivente con il Bambinello di Padre Pio

Vista l'importanza di quest'evento saranno presenti sia le telecamere del programma “La vita in diretta” di Rai 1 che di “Padre Pio tv” e “Telenorba”

San Giovanni Rotondo – La cittadina di Padre Pio come Matera: per la prima volta ospiterà il primo presepe vivente interreligioso, vi parteciperanno infatti alcune famiglie di profughi, migranti e cittadini di altre religioni per lanciare un segnale di pace e speranza al mondo intero.

Martedì 18 dicembre a partire dalle ore 15.00, nella piana di San Giovanni Rotondo, si svolgerà la seconda edizione dell’evento storico-religioso “Natale in grotta” in cui la Natività sarà portata in una grotta naturale millenaria posta sul costone roccioso della Valle dei Monaci, in zona Matine.

All’interno della grotta sarà esposto il presepe vivente con diversi figuranti realizzato dall’artista internazionale di origine russa, Irina Hale.

Dopo il successo della scorsa edizione torna il presepe vivente nella caratteristica e suggestiva cornice di San Giovanni Rotondo, per l’occasione sarà ricostruito un piccolo villaggio rurale simile a quello di Betlemme, in cui verranno offerte ai presenti delle pietanze e dolci tipici natalizi preparati al momento.

Vista l’importanza di quest’evento saranno presenti sia le telecamere del programma “La vita in diretta” di Rai 1 che di “Padre Pio tv” e “Telenorba” che realizzeranno un reportage completo di questo evento unico e importante.

 

Fonte: ilrestodelgargano.it

 

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

A Foggia uno striscione nostalgico: "Presidente a Natale regalaci Zeman"

Articolo successivo

A Foggia torna "Libando a Natale" con i profumi e i sapori della tradizione locale

Nessun commento

Lascia un commento