Home»Cultura e territorio»Contro ogni pronostico, ritorna Libando a Natale

Contro ogni pronostico, ritorna Libando a Natale

Il comune cambia idea: ecco Libando a Natale

Non c’è Natale “foggiano” che si rispetti senza i chioschetti bianchi di “Libando a Natale” la versione invernale di “Libando, viaggiare mangiando”, l’iniziativa più attesa in questo magico periodo dell’anno. L’evento è stato fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale, che lo promuove, e realizzato dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Foggia in collaborazione con l’Associazione foggiana “di Terra di Mare”. Dopo il successo delle prime due edizioni “Libando a Natale” si riconferma l’evento che animerà il cuore della città di Foggia con profumi, sapori e cibi profondamente legati al territorio e alle tradizioni culinarie locali. Dal 22 al 24 dicembre, infatti, la rassegna porterà in piazza Cesare Battisti quattordici eccellenze enogastronomiche di Capitanata. La vera novità di questa edizione 2017 sarà rappresentata dall’anguilla arrosto proposta da “Nazario Biscotti”, chef del ristorante “Le Antiche Sere” di Lesina. Panini, pettole, pizze fritte e panettoni. Ma anche conetti di verdure pastellate da assaporare sorseggiando birre artigianali agli agrumi e alle spezie del birrificio “Gargantuà”. Presente, per il terzo anno consecutivo, Mario Ottaviano con “Panini di Mare”, il primo Italian Food Concept, tenuto a battesimo da “Libando” e basato su una ristorazione di mare veloce, sana e di grande qualità che partendo dal Gargano è approdato a Firenze, Milano e Torino e non ultimo a New York Non mancheranno i gustosissimi panini gourmet del ristorante “Aqva” e dei ragazzi cerignolani de “I Due Terroni”, ed i fritti proposti nelle mille varianti dal Pub Wanted” e dall’associazione “Terre Ospitali” dei Monti Dauni. “Libando a Natale” non dimentica affatto le tradizioni culinarie foggiane con caldi scagliozzi e fumanti pizze fritte somministrate dal “Wine Hot”. Per i più piccoli l’immancabile Fiat 500 di “Barbacar” che proporrà cacio filante e salsiccia.

Spazio anche al “Re” dello street food made in Foggia: “Sherwood Chiosco Biker’s”, in passato già vincitore dell’Oscar del cibo di strada e testimonial dei prodotti tipici della capitanata a Milano. E per i più golosi il panettone artigianale di “Sweetlab” da accompagnare magari con una cioccolata calda. Libando pensa anche agli amici celiaci con i panzerotti e le pizze, rigorosamente ‘gluten free’, proposti da “La Pizzeria del Parco”. E poi bollicine, tante bollicine per rendere ancora più frizzante la vigilia di Natale, giorno che tutta Italia ci invidia. Insomma è proprio il caso di dirlo: a “Libando a Natale” ce n’è per tutti i gusti. Grandi e piccini. L’appuntamento allora è per il prossimo 22 dicembre a partire dalle ore 18 in Piazza Cesare Battisti. #savethedate.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
1
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Senza targa e senza casco, tenta di sfuggire ai controlli dei Carabinieri

Articolo successivo

Mandato di cattura: arrestato un pregiudicato