Home»Cultura e territorio»Premio di laurea Luigia Campanaro, borsa da 1.500 euro alla miglior tesi in “Consulente del lavoro ed esperto in relazioni industriali”.

Premio di laurea Luigia Campanaro, borsa da 1.500 euro alla miglior tesi in “Consulente del lavoro ed esperto in relazioni industriali”.

Una borsa di studio in onore della giovane Luigia

Mercoledì 16 maggio, dalle 18,00 in poi alla Fiera di Foggia in occasione del “Salone del Lavoro e della Creatività” organizzato dall’Università di Foggia, verrà premiata la tesi di laurea ritenuta meritevole di aggiudicarsi la prima edizione del “Premio Luigia Campanaro”, istituito in memoria della 25enne foggiana investita e uccisa – in via Gramsci, proprio sotto Palazzo Ateneo – il 20 novembre 2016. Il premio verrà assegnato da un comitato tecnico alla miglior tesi in “Consulente del lavoro ed esperto in relazioni industriali” (disciplina del Dipartimento di Giurisprudenza in cui si era laureata anche Luigia Campanaro, il 17 febbraio 2016) discussa nelle sedute sostenute tra febbraio 2017 e aprile 2018. Il riconoscimento consiste in una borsa di studio del valore di 1.500,00 euro, messa a disposizione da San Paolo Invest / Private Banker (istituto che l’Università di Foggia ringrazia per aver sostenuto l’iniziativa, segnatamente nella persona del dott. Antonio De Santis).

Alla cerimonia di consegna del premio prenderanno parte anche i famigliari di Luigia Campanaro, invitati a intervenire dal Dipartimento di Giurisprudenza diretto dalla prof.ssa Donatella Curtotti. «Quando si dedica un premio alla memoria di una ragazza deceduta a venticinque anni – argomenta il Rettore, prof. Maurizio Ricci – non c’è niente di cui rallegrarsi, a maggior ragione se si tratta di una studentessa con la quale ho avuto a che fare per motivi didattici e formativi, giacché Luigia Campanaro si è laureata nel mio corso. Resta la profonda amarezza per un avvenimento che non avrebbe mai dovuto verificarsi, soprattutto per le tragiche conseguenze che ha causato. Ma dovendo ripartire e dovendo lavorare per conservare il ricordo di una ragazza piena di sogni e speranze, l’Università in cui Luigia ha studiato le dedica un premio che, siamo certi, contribuirà a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importante tema dell’omicidio stradale, recentemente introdotto nel nostro Paese. Gli studenti rappresentano il nostro vero patrimonio, per questo abbiamo istituito questo premio. Esattamente come abbiamo ricordato le altre persone, studenti, docenti e personale tecnico amministrativo, che hanno fatto parte della nostra comunità accademica e che, oggi, non sono più tra noi. Lo difenderemo negli anni, anche grazie al prezioso intervento di privati come San Paolo Invest / Private Banker».

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Guardia Di Finanza: Operazione “Delirium”. 9 gli arresti

Articolo successivo

Violenta rapina in un supermercato: in manette due giovanissimi foggiani