Home»Cultura e territorio»Monti Dauni, Premio Lupo: presentati i migliori lavori del 2015 e il nuovo bando

Monti Dauni, Premio Lupo: presentati i migliori lavori del 2015 e il nuovo bando

Sabato 7 maggio, a Lucera, le pubblicazioni che raccolgono il meglio del 2015. Premi in denaro per “Lupo” 2016 per racconti, dipinti e video: ecco i bandi.

Saranno presentate sabato 7 maggio, alle 18:30, nella sala del Circolo Unione di Lucera, le pubblicazioni letterarie e pittoriche che raccolgono i racconti e le opere realizzate nel 2015 nell’ambito del Premio Lupo. L’incontro sarà presieduto da Davide Calabrìa, presidente del Rotary International sezione di Lucera, e da Daniela Aponte, commissario prefettizio del Comune di Roseto Valfortore.

L’edizione 2016 del Premio Lupo è già in corso. Sul sito ufficiale, sono stati pubblicati i bandi per l’anno in corso e possono essere scaricate anche le relative domande di iscrizione ai tre concorsi previsti: letterario, pittorico, realizzazione di brevi video da 60 secondi.

LA PRESENTAZIONE. Partner del premio, sostenuto da Regione Puglia e Provincia di Foggia, sono i comuni di Roseto Valfortore (capofila), Alberona, Baselice (Benevento), Casalvecchio di Puglia, Castelluccio Valmaggiore, Faeto, Pietramontecorvino, San Marco La Catola e Volturino.

I RACCONTI. La sezione letteraria si divide in due sottosezioni, quella “ADULTI” e l’altra per gli “ADOLESCENTI”. C’è tempo fino al 31 maggio 2016 per inviare i propri racconti inediti e concorrere all’assegnazione di uno dei premi messi in palio. Complessivamente, sono 6 i premi in denaro messi in palio per le sole due sezioni letterarie, per un ammontare totale pari a 2.450 euro. Considerando anche le sezioni pittorica e video, l’edizione 2016 del Premio Lupo metterà in palio premi in denaro per oltre 5mila euro.

I DIPINTI. La scadenza per chi voglia partecipare al concorso di pittura, invece, è fissata al 10 maggio 2016. Mentre il concorso letterario è arrivato alla sua nona edizione, quello pittorico nel 2016 vivrà la sua terza edizione. Anche in questo caso sono previsti premi in denaro: 1000 euro per il primo classificato; 400 per il secondo; 300 per il terzo.

I VIDEO. Un video di 60 secondi su Lucera o uno degli altri paesi dei Monti Dauni, per promuoverne un aspetto, una tradizione, un evento, la bellezza del paesaggio o l’attività di un’associazione: è questo, in sintesi, l’oggetto della sezione video del “Premio Lupo”. Nel 2016, gli autori dei tre video migliori riceveranno un premio in denaro: 500, 300 e 200 euro. I video possono essere anche il prodotto di un montaggio di più riprese oppure l’animazione di più fotografie. I video, però, possono già essere inviati via whatsapp al 366.7053283 o alla email redazionerec24@gmail.com. La loro durata non deve essere superiore ai 60 secondi. Ogni autore può partecipare al concorso con 3 video. Saranno pubblicati su www.rec24.it, indicando nome e cognome dell’autore, e verranno promossi anche su facebook nelle pagine www.facebook.com/rec24it e https://www.facebook.com/montidaunipuglia

L’audio che i “corti” dovranno contenere può essere solo quello registrato naturalmente, in presa diretta. Solo i video fatti di fotografie potranno contenere una base musicale. Il messaggio che la sezione video lancerà a chi ama i borghi dell’Appennino Dauno è chiaro: fai conoscere la grande bellezza della nostra terra.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Culturista morto per doping, arrestato il titolare di una palestra foggiana

Articolo successivo

Mattinata balla al suono della Puglia: al via "Suoni al Centro"