Home»Cultura e territorio»La vita dei pazienti affetti da Alzheimer migliora, merito dell’ospedale di San Giovanni Rotondo

La vita dei pazienti affetti da Alzheimer migliora, merito dell’ospedale di San Giovanni Rotondo

Tre modelli in sperimentazione presso la Casa Sollievo della Sofferenza

L’hanno chiamato Mario e sarà il nuovo amico dei pazienti affetti da Alzheimer. L’ospedale di San Giovanni Rotondo sta sperimentando tre modelli di questo umanoide all’interno del reparto di Geriatria. Mario è costato 4 milioni di euro, in un progetto che coinvolege università, centri di ricerca, strutture sanitarie e imprese di sei diversi paesi.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Il Cara si alleggerisce, ma nei Comuni è già polemica

Articolo successivo

Incendio in un autorimessa a Peschici: distrutti 5 veicoli