Home»Cultura e territorio»“La guida Lonely Planet offende la Puglia”: mozione di Cera

“La guida Lonely Planet offende la Puglia”: mozione di Cera

Nella mozione presentata si chiede al presidente della Giunta regionale di “intraprendere iniziative e/o provvedimenti urgenti, a difesa della Puglia e della dignità dei pugliesi, nei confronti della rivista Lonely Planet

Non è possibile che si rappresenti la Puglia in modo così approssimativo e offensivo per molte città pugliesi. È necessario un immediato intervento del presidente Emiliano e una pronta rettifica da parte degli autori della guida sulla Puglia, pubblicata da Lonely Planet, la nota rivista di viaggi e turismo. Per questo motivo ho deciso di presentare una mozione in Consiglio regionale per fare chiarezza su eventuali responsabilità e sul ruolo assunto da PugliaPromozione in una vicenda che sta creando grande imbarazzo e notevoli danni al sistema turistico di molte località pugliesi”.

Questi i termini dell’azione avviata dal presidente del Gruppo consiliare Popolari Napoleone Cera.

“Emiliano ha il dovere di intervenire, perché non può consentire che si rappresenti la Puglia in modo così sciatto. Emiliano è il rappresentante di tutti i pugliesi e la Puglia non può avere simili biglietti da visita, proprio alla vigilia della stagione estiva. L’operazione di Lonely Planet, ratificata da PugliaPromozione, è uno schiaffo a tutti noi che rappresentiamo la Puglia e a tutti gli operatori turistici che hanno scommesso sulla bellezza e la qualità dei servizi offerti – incalza ancora il presidente del gruppo Popolari”.

Nella mozione presentata si chiede al presidente della Giunta regionale di “intraprendere iniziative e/o provvedimenti urgenti, a difesa della Puglia e della dignità dei pugliesi, nei confronti della rivista Lonely Planet e del Commissario di Puglia Promozione, chiarendo il ruolo assunto dall’Agenzia, la responsabilità di chi ha autorizzato la pubblicazione e le modalità di impiego dei fondi regionali utilizzati per la rivista”

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Tornano in libertà i furbetti del cartellino

Articolo successivo

Michael Spence domani ospite d'onore del Festival della Ricerca e dell'Innovazione dell'Università di Foggia