Home»Cultura e territorio»Kosmonauts e i fratelli Nasuto: “Cosa vuol dire essere italiani?”

Kosmonauts e i fratelli Nasuto: “Cosa vuol dire essere italiani?”

Roberto Saviano li ha definiti “due talenti geniali della documentaristica”. Stiamo parlando dei fratelli Marco e Andrea Nasuto, due ragazzi di Manfredonia già autori del documentario “Made of Limestone” che aveva come tema quello di andar via o rimanere nel luogo in cui si è nati, che adesso hanno lanciato il loro secondo docufilm dal titolo “Kosmonauts – cosa vuol dire essere italiani?

Si tratta di una campagna di crowfounding, ovvero una sorta di raccolta fondi tramite internet, alla quale tutti possono parteciparvi cliccando qui: vai al link

 

Ma cos’è “Kosmonauts“? Kosmonauts è un documentario che parla di un ciclo, quello dei migranti. C’è un storicità nell’emigrazione, il New York Times o The Guardian, per citare qualche esempio, parlano dei migranti, e c’è una narrazione di ’italianità’ che passa attraverso l’emigrazione.

Li fuori, è un mondo incasinato. Quale futuro stiamo costruendo?

Milioni di migranti alle porte dell’Europa, la Gran Bretagna ha lasciato la UE, il terrorismo è diventato parte della vita quotidiana, una generazione di giovani europei migra, lottando per trovare un lavoro.
Queste sfide hanno una radice comune: è una questione di identità. Kosmonauts è un viaggio attraverso questo mondo complesso per chiedersi: chi sei? Chi vuoi essere? Kosmonauts cerca di unire i punti, di sviluppare strumenti per capire il nostro ruolo nel mondo. Costruire una vita in questo mondo senza averne paura. ( Tratto da www.kickstarter.com)

Di seguito il video del primo docufilm dei fratelli Nasuto dal titolo “Made of Limestone”, girato nel 2014. Roberto Saviano lo ha definito:  “Un racconto del Gargano fatto con allegria, malinconia, orgoglio. Gargano, terra splendida e dannata. Le voci degli abitanti, poetiche, rare, vere.”

 

 

Ed ecco il trailer di “Kosmonauts- What Does it mean to be Italian?

 

I fratelli Andrea e Marco Nasuto

 

 

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Pugno di ferro da parte dell'amministrazione comunale: L'ex distretto non verrà più utilizzato per scopi abitativi

Articolo successivo

La Basilica di Siponto tra le migliori 10 installazioni al Mondo del 2016