Home»Cultura e territorio»“Foggia a Teatro”, dieci minuti di applausi per Francesca Reggiani

“Foggia a Teatro”, dieci minuti di applausi per Francesca Reggiani

Dieci minuti di applausi hanno concluso i due giorni di apertura della terza rassegna “Foggia a Teatro” che ha debuttato con Francesca Reggiani, one women show che ha portato in scena lo spettacolo “Tutto quello che le donne (non) dicono”. L’attrice e imitatrice romana ha mandato in visibilio il pubblico che ha tanto apprezzato la sua comicità

Dieci minuti di applausi hanno concluso i due giorni di apertura della terza rassegna “Foggia a Teatro” che ha debuttato con Francesca Reggiani, one women show che ha portato in scena lo spettacolo “Tutto quello che le donne (non) dicono”. L’attrice e imitatrice romana ha mandato in visibilio il pubblico che ha tanto apprezzato la sua comicità, in questa occasione con un testo tratto dal suo omonimo libro in cui di fatto racconta l’Italia “social” di oggi davanti a uno sfondo rosa, evidenziando le situazioni limite del quotidiano, i rapporti con gli uomini, ma anche imitando i personaggi femminili più amati o seguiti del momento.

“Siamo molto compiaciuti di questo nuovo debutto avvenuto a Foggia – hanno commentato gli organizzatori della rassegna – anche se non è stata una sorpresa, poiché il pubblico sempre più numeroso e affezionato aveva già dimostrato di saper apprezzare il nostro cartellone, dando fiducia alla nostra proposta artistica variegata e in grado di soddisfare tutti i palati, peraltro in una splendida struttura come quella della Provincia”.

La rassegna anche in questa edizione conferma la tradizione del singolo appuntamento al mese ma distribuito su due giorni consecutivi di recita, sempre tra teatro classico, musica e danza e con un occhio strizzato alla cultura e tradizione partenopea, spaziando su tutto il repertorio del divertimento, dalla commedia al musical e finendo all’operetta.

La prossima esibizione in programma è quella di Max Giusti che il 17 e 18 novembre presenterà i suoi “Pezzi da 90”. Seguiranno Simone Schettino e Marino Bartoletti, Federico Salvatore, Gianni Ferreri e Nathalie Caldonazzo, Antonio Cornacchione, Milena Miconi e Gianluca Ramazzotti, oltre agli acclamati ritorni di Musical Ensemble e della Compagnia Italiana di Operette.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Celebrata a Foggia la prima unione civile

Articolo successivo

Il Senatore Gasparri al CARA di Borgo Mezzanone