Home»Cultura e territorio»A Foggia apre il B&B gestito da ragazzi down

A Foggia apre il B&B gestito da ragazzi down

L'iniziativa nasce da un percorso comune tra Formever Lab e Civico 21, che hanno coinvolto i ragazzi con la sindrome di Down e le rispettive famiglie.

Foggia solidale e, per una volta, all’avanguardia. Nel capoluogo dauno, infatti, sarà finanziato il progetto “FormAbility” proposto dall’Associazione Civico 21 Onlus, in partnership con Formever Lab. Otto giovani con Sindrome di Down gestiranno un bed & breakfast, col supporto delle loro famiglie, occupandosi anche della somministrazione di alimenti e bevande usando piattaforme informatiche.

L’iniziativa nasce da un percorso comune tra Formever Lab e Civico 21, che hanno coinvolto i ragazzi con la sindrome di Down e le rispettive famiglie. Former Lab si occuperà delle attività di formazione, accompagnamento e start up; al CSV Foggia spetta il ruolo di partner di progetto, insieme all’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Foggia, all’Università di Foggia, all’associazione “Il Girasole” e al gruppo scout Foggia 1 Antares.

“FormAbility” è tra i progetti vincitrici di “Orizzonti solidali”, bando promosso dalla Fondazione Megamark con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo di iniziative assistenziali, sanitarie, culturali. Il concorso, patricinato della Regione Puglia e del suo assessorato al Welfare e svolto con la collaborazione dei supermercati A&O, Dok, Famila e Iperfamila, ha fatto segnare un record di partecipazione, con 215 progetti e richieste di finanziamento per totali 6 milioni di euro.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
12
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Monti Dauni nei dipinti: la premiazione ad Alberona

Articolo successivo

Landella si rivolge a Renzi: "Prevedere assunzioni nella pubblica amministrazione"