Home»Cultura e territorio»Gargano: invasione di cubomeduse

Gargano: invasione di cubomeduse

Scoppia l'allarme della presenza delle cubomeduse sul Gargano: ecco qual è il parere dell'esperta Lucrezia Cilenti

Allarme cubomeduse sul Gargano: il parere dell’esperta Lucrezia Cilenti

La colpa della loro presenza nel nostro mare è da attribuire all’aumento delle temperature: stiamo parlando delle cubomeduse, della specie Carybdea marsupialis, e dello studio fatto dalla ricercatrice del Cnr di Lesina, Lucrezia Cilenti.

Allarme Cubomeduse Sul Gargano
Allarme Cubomeduse Sul Gargano

La specie di cui si parla è piccola, trasparente, munita di quattro lunghi tentacoli, particolarmente urticante e capace di veloci spostamenti.

Generalmente, questa specie animale si trova nelle regioni tropicali e subtropicali e in zone costiere poco profonde, non è, di certo, una specie comune da ravvisare nelle nostra acque.

Nei giorni scorsi, ne sono state trovate un centinaio, tra le rive – a cui sono state trasportate, probabilmente, a causa della corrente – e le battute di pesca.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

TratturArte: è la volta del Santuario di San Nazario Martire

Articolo successivo

Anna Tatangelo in concerto il 14 Agosto

Nessun commento

Lascia un commento