Home»Cultura e territorio»“Il cielo e le terre” al Palazzo del Provenzale di Celle San Vito

“Il cielo e le terre” al Palazzo del Provenzale di Celle San Vito

La riflessione artistica sui Monti Dauni arriva nel più piccolo Comune pugliese

Sarà inaugurata domenica 3 luglio 2016, alle ore 11 presso il Palazzo del Provenzale di Celle San Vito (Fg), la nuova tappa de “Il cielo e le terre”, la rassegna itinerante di arte contemporanea e fotografia dedicata ai Monti Dauni, organizzata dalla Fondazione Banca del Monte di Foggia con l’associazione Spazio 55 Arte Contemporanea e curata da Guido Pensato.

Si tratta, in particolare, della prima di una serie di mostre che saranno inaugurate nel mese di luglio nell’ambito dell’intenso programma dell’edizione 2016 “L’abitare i luoghi e le forme”, e sarà dedicata proprio ai paesaggi, ai paesi, ai borghi, alla natura, ai “luoghi e alle forme dell’abitare” di una delle grandi aree collinari e verdi della Capitanata, dove sorge il più piccolo comune della Puglia, adagiato tra i boschi e le colline dei Monti Dauni.

I Monti della Daunia e il Fotocineclub” infatti è il titolo della mostra fotografica che sarà visitabile presso il Palazzo del Provenzale di Celle San Vito dal 3 luglio al 15 agosto 2016, una rassegna che ribadisce e rinnova la tradizione che ha visto questo sodalizio foggiano in prima linea, fin dagli anni Settanta, nella “scoperta” dell’Appennino Dauno.

Alla cerimonia di inaugurazione prenderanno parte Maria Giannini, Sindaco di Celle, Gaetano Cristino, componente dell’Organo di indirizzo della Fondazione Banca del Monte, Gianmaria Pironti, del Fotocineclub di Foggia e il curatore Guido Pensato.
La mostra “I Monti della Daunia e il Fotocineclub” sarà visitabile il sabato dalle ore 18.00 alle 20.00, la domenica ed i festivi dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 20.00. I fotografi protagonisti della rassegna sono Daniele Ficarelli, Alfredo Ingino, Nicola Loviento, Gianmaria Pironti e Paola Ricucci.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Pullman da Foggia per il Puglia Pride 2016, in programma il 2 Luglio a Taranto

Articolo successivo

Orsara, la zona 167 cambia volto