Home»Cultura e territorio»C.I.A.K., ad Apricena partono i Cantieri Innovativi Artistici Kreativi

C.I.A.K., ad Apricena partono i Cantieri Innovativi Artistici Kreativi

Promossi dalla Cooperativa Sociale “Il Sorriso” sono rivolti a giovani dai 18 ai 35 anni

Apricena – In un territorio in cui la vitalità economica e le aspettative occupazionali non sono molto incoraggianti, la partecipazione attiva ed il coinvolgimento dei più giovani diventa determinate per la ripresa delle comunità. Il progetto “C.I.A.K. – Cantieri Innovativi Artistici Kreativi” viaggia proprio verso questa direzione. Perché attraverso il linguaggio culturale ed artistico declinato in varie forme – teatrale, musicale, cinematografico, comunicativo – punta ad accrescere le competenze, le capacità e l’autostima della fascia di popolazione che va dai 18 ai 35 anni. E vuole farlo attraverso lo sviluppo di percorsi laboratoriali che mirano a stimolare la formazione di eccellenze in diversi campi ed a favorire la condivisione di esperienze e l’accrescimento delle conoscenze. L’iniziativa è promossa dalla cooperativa sociale “Il Sorriso” e finanziato nell’ambito del Piano Azione Coesione “Giovani no profit” della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

L’idea progettuale, dunque, consiste nello sperimentare l’utilizzo del linguaggio espressivo-artistico per lo sviluppo e la valorizzazione delle risorse giovanili. Tanti i Laboratori che saranno avviati nell’ambito di “C.I.A.K.”: Cinematografico, Creazione di APP, Scrittura Creativa, Teatrale, Pittura, Musica elettronica, Pianoforte, Batteria, Canto, Chitarra, Tromba. I destinatari dei “Cantieri Innovativi Artistici Kreativi” sono quaranta giovani di età compresa fra i 18 e i 35 anni, residenti nei Comuni appartenenti all’Ambito Territoriale dell’Alto Tavoliere. Il 50% dei posti disponibili sarà destinato a giovani donne. I corsi si svolgeranno a partire dal mese di ottobre – e termineranno ad aprile 2017 – presso l’Istituto Superiore “Federico II” di Apricena, in via Pozzo Salso. Attraverso la partecipazione ai Laboratori sarà possibile: accrescere le loro competenze in ambito creativo-artistico; prendere consapevolezza delle loro capacità e del loro ‘valore’; esprimere le proprie idee e le loro capacità artistiche-creative; condividere e trasferire le know how acquisite ad altri coetanei; rafforzare la partecipazione ed il protagonismo giovanile.

Per illustrare le finalità dell’iniziativa e coinvolgere i giovani ad iscriversi ai corsi programmati, venerdì 23 settembre ad Apricena, alle ore 11,00, nell’aula magna “Studenti per sempre” dell’Istituto Superiore “Federico II” di Apricena si svolgerà un convegno di presentazione finalizzato a diffondere le informazioni sul progetto “C.I.A.K.”. All’incontro prenderanno parte: Elio Palma, presidente della cooperativa sociale “Il Sorriso”; Antonio Parisi, tutor del progetto; Matteo Capra, preside dell’ISISS “Federico II” di Apricena; Cristoforo Modugno, preside del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Bisceglie; i maestri di tutti i laboratori previsti faranno un piccolo saggio tecnico per mostrare le attività che saranno eseguite nel corso delle lezioni. Per info:www.facebook.com/ciakapricena

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Circolo Che Guevara: i bambini residenti al Campo Nomadi non hanno potuto iniziare la scuola regolarmente

Articolo successivo

Blocco Studentesco: sit-in a Piazza Italia Foggia