Home»Cultura e territorio»“Berimbao”, l’Agenda Interculturale per presentare i risultati del progetto di integrazione

“Berimbao”, l’Agenda Interculturale per presentare i risultati del progetto di integrazione

L’appuntamento in programma martedì 14 marzo presso il Centro Interculturale Baobab di Foggia

Un momento di condivisione per ragionare sui percorsi di integrazione, sugli scenari futuri, sulle opportunità di inserimento socio-lavorativo offerte dal territorio.

Un’occasione di incontro, confronto, scambio sull’immigrazione e sull’intercultura partendo dalla definizione che ognuno di noi immagina pensando ad alcune parole che ruotano, oggi più che mai, intorno a queste tematiche: Integrazione, Incontrarsi, Accoglienza, Paura, Partecipazione, Futuro.Martedì 14 marzo 2017, a Foggia, a partire dalle ore 16, presso il “Centro Interculturale Baobab – Sotto la Stessa Ombra” si svolgerà l’azione conclusiva del progetto “Berimbao – Centro Servizi per l’Intercultura”, uno spazio di incontro e di condivisione nato a Siponto, presso la Casa dei Diritti, con l’obiettivo di: promuovere la cultura dell’accoglienza e della multiculturalità; favorire il dialogo e l’integrazione tra giovani di provenienza geografica diversa, nell’ottica dell’interculturalità, della cooperazione, della solidarietà e del rispetto reciproco.

Il progetto promosso dalla Società Cooperativa Sociale IRIS a.r.l. di Manfredonia – finanziato nell’ambito del Piano di Azione Coesione “Giovani no profit” dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale” – è giunto oramai a conclusione e l’elaborazione dell’Agenda dell’Intercultura ne segnerà la fine ufficiale.

Si tratta di un incontro-dibattito con cui i promotori del progetto si impegnano a scrivere e condividere dei punti di impegno da attuare in forma personale e da diffondere per sensibilizzare al rispetto di culture, origini, tradizioni diverse. Un momento, dunque, per raccontare l’esperienza del progetto “Berimbao” e per ipotizzare possibili interventi volti a realizzare concrete opportunità di integrazione.

Non a caso, nell’ambito del progetto sono stati realizzati dei Laboratori diretti a giovani cittadini italiani e stranieri residenti e non sul territorio di riferimento, di età compresa tra i 14 e i 35 anni, per favorire la conoscenza delle tradizioni, delle culture, delle storie.

«L’idea fondante è che alla base del dialogo ci sia il superamento della paura del “diverso” e che, al di là delle differenti culture, l’essenza dell’essere umano sia la stessa in ognuno: conoscere l’altro e la sua cultura è anche conoscere e sentire l’altro al di là della sua cultura».

E’ questo il pensiero che ha accompagnato le attività del progetto. Ed è per questo, che l’appuntamento che segna la conclusione di “Berimbao” ruota intorno a parole chiavi come Integrazione, Incontrarsi, Accoglienza, Paura, Partecipazione, Futuro.

All’incontro – che sarà ripreso in diretta a mo’ di trasmissione televisiva per poi essere pubblicato sul giornale web FrontieraTv (www.frontieratv.it) e sui vari canali social – parteciperanno:
Antonietta Varrecchia, assessore alla Solidarietà e Politiche Sociali del Comune di Manfredonia;
Ermina Roberto, assessore alle Politiche Sociali del Comune di Foggia;
Domenico Lamarca, coordinatore del progetto “Berimbao” per conto della Coop. Soc. Arcobaleno;
Raffaele Falcone, Flai Cgil di Foggia;
Pamba Robert Edward Baraza, imprenditore.

L’iniziativa di martedì 14 marzo è promossa dalla cooperativa sociale Iris di Manfredonia in collaborazione con il Comune di Manfredonia, il Comune di Foggia ed il Centro Interculturale Baobab – Sotto la stessa Ombra.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Di fonso replica a Russo: "Cane da guardia di Landella"

Articolo successivo

San Severo: lunedì 13 marzo chiuse le scuole Pazienza e Collodi