Home»Cultura e territorio»Basilica Siponto: aperture straordinarie nelle festività pasquali

Basilica Siponto: aperture straordinarie nelle festività pasquali

Aperture straordinarie delle due basiliche e degli Ipogei Capparelli

Aperti per ferie. Manfredonia, con il suo meraviglioso patrimonio culturale e paesaggistico, oggi tra le destinazioni di maggior appeal nel Mezzogiorno d’Italia, si fa trovare pronta per le imminenti tre intese settimane caratterizzate dalle festività di Pasqua ed i ponti del 25 aprile e 1° maggio, proponendo aperture straordinarie dei suoi siti simbolo.

Così, il Parco archeologico delle “Due Basiliche” di Siponto con l’opera di Edoardo Tresoldi e la Basilica di Santa Maria Maggiore, gli Ipogei Capparelli, luoghi dove si incontrano arte e archeologia, storia e mito, saranno pienamente fruibili in tutta la loro originale bellezza e spessore culturale, da scoprire ed ammirare approfittando delle festività e delle giornate con un clima ideale per le escursioni fuoriporta.

L’Arcidiocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, il Polo Museale della Puglia, il Comune di Manfredonia, l’Agenzia del Turismo e le Asscoiazioni cultruali locali invitano alla visita e propongono il seguente programma di apertura dei siti:

 

ORARI DI APERTURA

Parco archeologico delle “Due Basiliche” di Siponto

Tutti i giorni dalla ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00

 

Ipogei Capparelli

16.04.2017 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00;

17.04.2017 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00;

23.04.2017 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00;

25.04.2017 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00;

30.04.2017 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00;

01.05.2017 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00.

 

In occasione delle festività pasquali e per la ricorrenza del 25 aprile, l’Associazione “Scic” garantirà  l’apertura degli Ipogei Capparelli mentre, nel piazzale di accesso al sito sarà allestita un’area food e ristoro.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

In Biblioteca una mostra documentaria dedicata a Totò

Articolo successivo

Karel Zeman mette le emozioni da parte: "Vogliamo rovinare la festa"

Nessun commento

Lascia un commento