Home»Cultura e territorio»Alberona, il Club Unesco premia la scuola dei diritti

Alberona, il Club Unesco premia la scuola dei diritti

Gli studenti hanno realizzato foto, video, disegni e perfino rappresentazioni teatrali

ALBERONA – Le scolaresche di Alberona, Biccari e Roseto Valfortore – con gli alunni dei tre plessi facenti parte dell’Istituto Comprensivo Paolo Roseti – saranno premiate domani, martedì 30 maggio 2017, per quanto realizzato nell’ambito di “Uno sguardo sui diritti umani”, concorso bandito dal Club Unesco Alberona. La cerimonia di premiazione si terrà a partire dalle ore 9.30, nell’Auditorium Comunale Vincenzo D’Alterio di Alberona.

OPERE STRAORDINARIE. “Ragazze e ragazzi hanno lavorato in modo magnifico, producendo opere collettive di straordinario impatto”, ha spiegato Orfina Scrocco, presidente del Club Unesco Alberona. Foto, video, elaborati grafici, disegni e perfino rappresentazioni teatrali: tutto questo è “Uno sguardo sui diritti umani”, concorso al quale hanno partecipato, in forma collettiva, tutte le scuole comunali dell’Istituto comprensivo Paolo Roseti con le scolaresche di Alberona, Biccari e Roseto Valfortore. Gli studenti, attraverso tutte le forme espressive, hanno “raccontato” e interpretato a modo loro i diritti universali degli esseri umani, con una particolare attenzione ai diritti dei bambini. “Tutti i bambini, senza alcuna distinzione ed eccezione”, così come stabilisce la convenzione ONU del 1989, hanno diritto a vivere, di essere accuditi, di esprimersi con la massima libertà, di informarsi liberamente, di essere protetti da abusi e violenze. Il diritto di poter crescere sani, di essere curati, di vedere rispettate le proprie scelte, di ricevere un’istruzione e di poter vivere dignitosamente. “Ogni bambino ha il diritto di giocare”.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Sei cuccioli abbandonati in via Ascoli

Articolo successivo

Concorso letterario Mario Del Sordo: domani la cerimonia di premiazione