Home»Cronaca»Zona Stazione: litiga con un connazionale e lo aggredisce con una bottiglia di vetro

Zona Stazione: litiga con un connazionale e lo aggredisce con una bottiglia di vetro

Il Marocchino è stato tratto in arresto dai carabinieri

Il primo ad essere arrestato, a Foggia, è stato un cittadino marocchino, ROCHDI Adil, classe ’79, per lesioni personali aggravate, fermato in zona Stazione a seguito di una violenta lite avuta con un connazionale. L’immediato intervento dei Carabinieri, che negli ultimi mesi hanno intensificato i controlli nella zona della stazione, ha permesso di bloccare il soggetto con ancora in mano una bottiglia di vetro rotta, con la quale poco prima aveva aggredito per futili motivi un connazionale, provocandogli una vasta ferita al volto. L’aggredito è stato portato in ospedale, dove è stato giudicato guaribile in 15 giorni, mentre il ROCHDI, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato e portato presso la locale Casa Circondariale.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

La Biblioteca invita i cittadini a dare un nome ai foggiani morti durante i bombardamenti del 1943

Articolo successivo

Deruba e picchia gli zii settantenni con un bastone: arrestato

Nessun commento

Lascia un commento