Home»Cronaca»Violenza sessuale e maltrattamenti: in manette un 39enne

Violenza sessuale e maltrattamenti: in manette un 39enne

Violenze sessuali perpetrate ai danni della figlia minore fin dall’agosto del 2015.

Il 6 novembre u.s., Agenti della Polizia di Stato appartenenti alla locale Squadra Mobile hanno tratto in arresto un trentanovenne di Carapelle (FG), in esecuzione dell’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, emessa dal GIP presso il Tribunale di Foggia, per violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.

Le indagini sono partite quando nel luglio scorso la moglie dell’arrestato, si presentava presso il Centro Anti Violenza di Rignano Garganico riferendo di aver abbandonato l’abitazione dove viveva con il compagno a causa delle condotte violente di quest’ultimo e di un manifesto atteggiamento morboso nei confronti della figlia minore. La donna veniva sentita dagli Agenti della Squadra Mobile di Foggia e successivamente anche la minore veniva escussa a sommarie informazioni dal Pubblico Ministero alla presenza di uno Psicologo.

Dai fatti denunciati emergeva una situazione di violenza quotidiana a cui era sottoposta la convivente ed una situazione di continue violenze sessuali perpetrate ai danni della figlia minore fin dall’agosto del 2015.

L’arrestato veniva tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Ricettazione e contrabbando di sigarette: denunciate 3 persone

Articolo successivo

Caso Curci, il Foggia Calcio: "Società estranea ai fatti"

Nessun commento

Lascia un commento