Home»Cronaca»Violazione dei domiciliari, in carcere pregiudicato di origini bulgare

Violazione dei domiciliari, in carcere pregiudicato di origini bulgare

Sorpreso dai militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM in giro per le vie di Stornara

Negli ultimi due giorni, nel corso di vari servizi di controllo del territorio, consistiti nell’effettuazione di numerosi posti di controllo e di varie perquisizioni personali e domiciliari, gli uomini della Compagnia di Cerignola hanno tratto in arresto tre persone.

Il primo a finire in manette è stato MIHALEV IVAN KOSTOV, cl. ’69, pregiudicato di origini bulgare. Lo stesso, tratto in arresto solo il giorno prima in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari per il reato di ricettazione, è stato sorpreso dai militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM in giro per le vie di Stornara, in palese violazione delle prescrizioni imposte. Su disposizione del P.M. di turno Kostov è stato rinchiuso nel carcere di Foggia.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Coltivava piante di marijuana, arrestato pregiudicato ad Ascoli Satriano

Articolo successivo

Arrestato giovane spacciatore incensurato di Monte Sant'Angelo