Home»Cronaca»Vieste, lotta tra clan: ucciso 25enne

Vieste, lotta tra clan: ucciso 25enne

Un giovane di 25 anni è stato ucciso ieri sera con alcuni colpi di kalashnikov e pistola. Secondo gli investigatori l'agguato sarebbe avvenuto nell'ambito della sanguinosa guerra tra due clan in lotta per il controllo del traffico di droga

Un giovane di 25 anni, Antonio Fabbiano, di Vieste, è stato ucciso ieri sera a tarda ora con alcuni colpi di kalashnikov e pistola da persone non ancora identificate. L’agguato è avvenuto sotto la sua abitazione, in via Tripoli intorno alle 23. Fabbiano, che, a quanto si è saputo, era legato al clan di Marco Raduano, è stato ferito con alcuni colpi d’arma da fuoco all’addome mentre era sotto la sua abitazione a Vieste.

A cause delle condizioni, apparse subito gravi, è stato trasportato presso la Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, dove è deceduto poche ore dopo. L’agguato – secondo gli investigatori – sarebbe avvenuto nell’ambito della sanguinosa guerra di mafia che da anni si sta consumando tra due clan in lotta per il controllo del traffico di droga. Sull’omicidio indagano i carabinieri del Comando provinciale di Foggia.

Fonte: ANSA.it

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Via Lanza: il nuovo bus a cielo aperto

Articolo successivo

Serie B, Foggia - Pescara: Daspo per tifosi violenti

Nessun commento

Lascia un commento