Home»Cronaca»Ugl San Severo: “Omicidio Morelli, sensazione di impotenza e sconforto”

Ugl San Severo: “Omicidio Morelli, sensazione di impotenza e sconforto”

“Non troviamo termini sufficienti ed adeguati per esprimere il dolore, misto ad una sensazione di complessiva impotenza, sconforto e disagio, mentre stiamo ancora elaborando il raggelante omicidio avvenuto, giovedì scorso”

“Non troviamo termini sufficienti ed adeguati per esprimere il dolore, misto ad una sensazione di complessiva impotenza, sconforto e disagio, mentre stiamo ancora elaborando il raggelante omicidio avvenuto, giovedì scorso”. Così l’Unione territoriale del Lavoro Ugl San Severo, a margine della notizia relativa al fermo emesso dal pm del Tribunale per i Minorenni di Bari Carla Spagnolo, effettuato da personale della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile di Foggia ed il Commissariato di PS di San Severo, di un giovane sanseverese accusato di essere l’autore dell’omicidio del 17enne Mario Morelli.

“Come Segreteria dell’Ugl San Severo – conclude la nota – desideriamo esprimere la nostra solidarietà e commossa vicinanza a quanti sono stati colpiti da vicino negli affetti per la scomparsa di un loro caro, e a tutti quei cittadini che oggi continuano a pagare i costi sociali di una cultura criminale spietata e sfrontata”.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

La città di Foggia risponde presente alla marcia della Pace

Articolo successivo

Il Premio Menichella 2016 al presidente della Biennale di Venezia