Home»Cronaca»Tenta di liberare i suoi pitbull per aizzarli contro i carabinieri: arrestato

Tenta di liberare i suoi pitbull per aizzarli contro i carabinieri: arrestato

I due, particolarmente infastiditi dalla presenza dei carabinieri, hanno tentato di tutto per sottrarsi al controllo

Gli uomini del Nucleo Operativo, invece, al termine di una perquisizione domiciliare hanno tratto in arresto due coniugi; si tratta di CARBONE VINCENZO, cl. ’68, e FRATEPIETRO PATRIZIA, cl. ’72, entrambi cerignolani di cui solo il primo pregiudicato. I due, infastiditi dalla visita dei militari si sono avventati con violenza contro gli stessi, minacciandoli pesantemente. Si è evitato il peggio bloccando da subito il Carbone, che ha tentato di andare nel giardino di casa per liberare due pitbull particolarmente aggressivi al fine di aizzarli contro i militari. Su disposizione del P.M. di turno, i due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari e dovranno rispondere di resistenza a Pubblico Ufficiale.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Mostra i genitali alle mamme dei bambini di una scuola, poi ferisce i militari: arrestato

Articolo successivo

Maltrattamenti in famiglia: un arresto