Home»Cronaca»Stalking: un quarantaquattrenne in manette

Stalking: un quarantaquattrenne in manette

Incessante prosegue il lavoro delle Forze di Polizia a tutela delle donne vittime di maltrattamenti e stalking

In data 13 marzo u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. Lucera hanno eseguito Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere, emessa dal GIP presso il Tribunale di Foggia, a carico di un quarantaquattrenne di Lucera per stalking ed altri reati.

L’uomo, già in regime di arresti domiciliari per le denunce sporte dalla ex compagna per maltrattamenti, in occasione degli incontri con la figlia minore ha usato espressioni ingiuriose e minacce per la ex convivente; ciò è stato ulteriormente denunciato dalla ex compagna e, pertanto, il Tribunale di Foggia ha deciso per l’applicazione della Misura Cautelare della Custodia in Carcere.

L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Incessante prosegue il lavoro delle Forze di Polizia a tutela delle donne vittime di maltrattamenti e stalking, reati particolarmente attenzionati.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Spaccio di droga: in manette un pregiudicato classe '77

Articolo successivo

Fabio Mazzeo: la punta di diamante del Foggia