Home»Cronaca»Spaccio di droga: in manette un pregiudicato classe ’77

Spaccio di droga: in manette un pregiudicato classe ’77

Gli agenti hanno tratto in arresto un pregiudicato

Nell’ambito dei servizi di controllo straordinario del territorio, ed in particolare nello svolgimento dei servizi di contrasto all’abusivismo, Agenti della Polizia di Stato del Reparto Prevenzione Crimine e del locale Commissariato hanno tratto in arresto il pregiudicato manfredoniano L. M., classe 1977, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nella serata di ieri, nei pressi di via degli Iris, d’iniziativa Gli agenti, dopo aver notato alcune persone sospette entrare in una sala slot lì vicino, hanno proceduto al controllo. Gli operatori, coordinati dalla Sala Operativa del Commissariato, sono entrati con la massima cautela nel locale trovando all’interno,  il . che in particolare si mostrava insofferente alla presenza degli uomini in uniforme mettendo le mani nelle tasche del giubbotto e cercando di disfarsi di quanto in suo possesso. L’uomo è stato subito bloccato e perquisito trovandolo in possesso di 5 involucri contenenti gr. 3 di cocaina e la somma di 70,00 euro divisa in banconote di vario taglio.

Con l’ausilio di altro personale, gli Agenti hanno perquisito l’abitazione del L. M. rinvenendo un bilancino occultato all’interno del ripostiglio,  mentre nella camera da letto dello stesso, accuratamente nascosto, è stato trovato materiale per il confezionamento, 2 involucri in cellophane contenenti gr. 1,2 circa di cocaina; 2 pezzetti di hashish per gr. 0,5 circa e 2 capsule di anfetamina per gr.0,9 circa. Il tutto è stato sequestrato.

Il L. M. è stato posto agli arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

Gli Agenti della Polizia di Stato, all’immediato intervento eseguito con professionalità e impegno, hanno assicurato alla giustizia l’uomo continuando il contrasto ai reati relativi gli stupefacenti.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Sparatoria questa mattina al Rione Candelaro

Articolo successivo

Stalking: un quarantaquattrenne in manette