Home»Cronaca»San Severo: nel carcere trovate armi rudimentali

San Severo: nel carcere trovate armi rudimentali

Gli agenti del comandante Giovanni Serrano hanno scoperto il nascondiglio, scongiurando così eventuali aggressioni all'interno della struttura

San Severo – Ieri, durante una perquisizione nel carcere di San Severo sono state rivenute delle armi rudimentali che erano stato accuratamente nascoste in un frigorifero. Si tratta di due coltelli ricavati da alcuni pezzi di metallo di recupero.

Due coltelli rudimentali dalla lunghezza di circa 15 centimetri, erano stato nascoste in un frigorifero della sezione, ma durante la perquisizione, gli agenti del comandante Giovanni Serrano hanno scoperto il nascondiglio, scongiurando così eventuali aggressioni all’interno della struttura.

“L’episodio del rinvenimento – afferma Serrano – testimonia le capacità operative degli agenti di Polizia Penitenziaria del carcere di San Severo. Questo risultato  – continua il Comandante – è stato frutto di un lavoro investigativo del personale di Polizia Penitenziaria, che ogni giorno con costanza e sacrificio se pur con mille difficoltà in carenza di personale, riesce a garantire sicurezza all’interno dell’istituto”.

 

 

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Legalità economica e sociale: nasce il progetto "Un'impresa per A.M.I.C.A."

Articolo successivo

"Abbattete quel rudere": il palazzo di via San Severo si inclina verso la strada

Nessun commento

Lascia un commento