Home»Cronaca»Rubava energia elettrica dal 2009: arrestato dai carabinieri

Rubava energia elettrica dal 2009: arrestato dai carabinieri

L'uomo era già gravato da precedenti di polizia e penali

I Carabinieri della Compagnia di Lucera hanno tratto in arresto un 63enne, M.L.M., già gravato da precedenti di polizia e penali, responsabile del furto aggravato di energia elettrica. L’uomo, da poche settimane sottoposto alla pena detentiva degli arresti domiciliari a seguito di una condanna riportata per reati plurioffensivi, è stato arrestato nell’ambito di un ordinario servizio di controllo del territorio. I militari, giunti presso l’abitazione del 63enne per svolgere la classica verifica degli arrestati domiciliari, hanno deciso di approfondire il loro controllo, anche alla luce della tipologia dei precedenti pendenti sull’uomo, e così, quando l’attenzione degli Carabinieri è caduta sul contatore dell’energia elettrica, il 63enne si è mostrato particolarmente nervoso e agitato.

Gli uomini dell’Arma, dunque, notata un’anomalia nei sigilli dell’apparecchio, hanno tempestivamente richiesto l’intervento di personale specializzato del Servizio Elettrico Nazionale: dall’ispezione svolta è emerso che l’uomo, dopo aver proceduto al distacco formale – nell’anno 2009 – di un’utenza associata a quel contatore, ne aveva violato i sigilli di sicurezza, assicurandosi per oltre otto anni l’indebita erogazione di circa 165.000 KW di energia elettrica, per un valore di oltre 30.000 Euro. Il contatore è stato dunque immediatamente rimosso dai tecnici specializzati e sottoposto a sequestro. Il 63enne è stato poi accompagnato presso lo stabile di Via San Domenico per gli accertamenti di rito, all’esito dei quali, alla luce delle evidenze raccolte, è stato dichiarato in stato di arresto. Nella mattinata di ieri l’uomo è stato giudicato con la formula del rito direttissimo: convalidato l’arresto, è stato sottoposto nuovamente alla misura degli arresti domiciliari, manon prima, però, di aver stipulato un regolare contratto di fornitura di energia elettrica.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Dall'Europa arrivano buone notizie per il Gino Lisa: ora tocca alla Regione Puglia

Articolo successivo

Supercoppa Lega Pro- Mazzeo show stende la Cremonese, 3-1 allo Zac