Home»Cronaca»Ruba un tablet in Via Zuppetta, arrestato foggiano dopo inseguimento

Ruba un tablet in Via Zuppetta, arrestato foggiano dopo inseguimento

Il tablet è stato recuperato e restituito al proprietario

Nella giornata del 4 agosto scorso, Agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile della Questura di Foggia Gruppo Falchi hanno tratto in arresto BRUNO Michele classe 1971, pregiudicato,  per  il reato di rapina impropria e lesioni.

Nella mattinata gli Agenti durante il servizio di pattugliamento in questo Corso Roma, notavano due uomini rincorrersi, ed alcuni passanti gridare, pertanto, immediatamente si ponevano a piedi all’inseguimento dei due fuggitivi che nel frattempo avevano imboccato Via Domenico Cirillo.

Raggiunti il primo dei due uomini, si apprendeva da questi che l’uomo che stava inseguendo aveva appena rubato il tablet, custodito  dall’interno del Ford Transit aziendale.

Pertanto, gli Agenti continuavano l’inseguimento e notavano che il malfattore durante la corsa si liberava  di un oggetto  contenuto in una custodia buttandolo a terra. Gli Agenti riuscivano a fermare il ladro in Via Zuppetta, con non poca difficoltà, in quanto il BRUNO persona alquanto corpulenta,  si dimenava e scalciava  per non farsi bloccare e riuscire a guadagnare la fuga.

Il tablet veniva recuperato e restituito al proprietario.

Il furto avveniva approfittando che il mezzo parcheggiato aveva il finestrino aperto  in quanto i dipendenti stavano effettuando le consegne di latticini a pochi metri di distanza, tant’è che il denunciante seguiva tutta la scena del furto che avveniva davanti ai suoi occhi proprio mentre stava tornando verso il furgone.

Il tablet veniva recuperato e restituito al proprietario, mentre il BRUNO ultimate le pratiche di rito veniva accompagnato presso la Casa Circondariale di Foggia disposizione della locale Procura della Repubblica.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Maltrattava l'anziana madre per estorcerle denaro, arrestato tossicodipendente

Articolo successivo

Foggia, altri 5 braccianti stranieri morti in un incidente stradale