Home»Cronaca»Ricercato dal 2013 per violenza sessuale. Arrestato tunisino

Ricercato dal 2013 per violenza sessuale. Arrestato tunisino

Latitante tunisino arrestato dai Carabinieri di Cerignola

Era da oltre 4 anni che aveva fatto perdere le proprie tracce DRIDI LOTFI cl. 69, pregiudicato di origini tunisine, da quando, nel settembre del 2013, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catania aveva emesso nei suoi confronti un ordine di carcerazione per una violenza sessuale commessa nella provincia etnea nel 2005, per cui era stato riconosciuto colpevole con sentenza di condanna definitiva.

I militari della Radiomobile, in particolare, avendo avuto notizia che nelle campagne cerignolane soggiornasse anche un maghrebino che viveva in maniera piuttosto riservata, tanto da destare sospetti anche negli altri stranieri domiciliati nella stessa zona, decidevano di controllarlo e identificarlo. I militari, dopo averlo individuato, a seguito di immediati accertamenti constatavano che si trattava proprio del ricercato che, dal settembre del 2013, viveva la sua latitanza in giro per l’Italia.

Dopo la notifica del provvedimento giudiziario, il malfattore veniva condotto presso la Casa Circondariale di Foggia, dove sconterà la pena definitiva di 4 anni ed 1 mese di reclusione.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Foggia, il DS Nember: "A Gennaio ci rinforzeremo per raggiungere la salvezza"

Articolo successivo

Apertura nuovo casello, GrandApulia sempre più vicino