Home»Cronaca»Resistenza a pubblico ufficiale, ai domiciliari due giovani rumeni

Resistenza a pubblico ufficiale, ai domiciliari due giovani rumeni

Hanno appena 20 e 23 anni i due rumeni arrestati dai Carabinieri di Cerignola per resistenza a pubblico ufficiale

Continuano incessanti i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cerignola che, negli ultimi giorni, hanno tratto in arresto 5 persone a Cerignola ed a Trinitapoli.

I primi a finire in manette sono stati due cittadini rumeni, FLINTOC COSMIN IONUT, cl. ’93, e FLINTOC CORNEL CONSTANTIN, cl. ’97, entrambi incensurati, per resistenza a Pubblico Ufficiale. In particolare, gli stessi, dopo che gli uomini della Stazione di Cerignola avevano intimato loro l’alt per procedere a un normale controllo stradale, si erano dati a repentina fuga per le vie del centro cittadino, innescando un pericoloso inseguimento, in considerazione anche dell’ora di punta. Dopo alcuni chilometri, i militari sono riusciti a bloccare i due che, non domi, si sono avventati contro i militari nell’estremo tentativo di impedire ancora il controllo. I militari non si sono però lasciati sorprendere e, dopo una colluttazione, sono riusciti ad ammanettarli e a condurli in caserma. Si è quindi constatato che i due stavano fuggendo sia perché l’autista era sprovvisto di patente e sia perché l’auto era senza assicurazione. Su disposizione del P.M. di turno gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

 

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Tolleranza Zero: tre eventi dal 6 al 9 Aprile

Articolo successivo

Catania-Foggia, trasferta vietata ai tifosi rossoneri

Nessun commento

Lascia un commento