Home»Cronaca»Resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, arrestato rumeno 42enne

Resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, arrestato rumeno 42enne

Militari aggrediti dall'esagitato con calci e pugni all'interno della sua abitazione

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Rotondo, all’alba del 4 giugno scorso, hanno arrestato GULIOIU Cristian, cittadino rumeno 42enne, ritenuto responsabile di resistenza a pp.uu. e lesioni personali.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, intervenuti, nelle prime ore del 4 giugno scorso, presso l’abitazione dell’arrestato, dove era stata segnalata musica ad alto volume e schiamazzi che di fatto disturbavano il riposo del vicinato, avevano ammonito il Gulioiu e due suoi connazionali. L’ammonimento aveva inizialmente sortito l’effetto sperato, atteso che i tre avevano abbassato il volume, e quindi  i militari avevano ripreso il servizio di pattuglia. Dopo alcune ore però, a seguito di un’ulteriore richiesta di intervento, quando gli stessi militari sono tornati nuovamente presso quell’abitazione sono stati aggrediti dall’arrestato, il quale gli si è scagliato contro, colpendoli con calci e pugni. L’esagitato è pertanto stato immediatamente bloccato e arrestato. Dopo le formalità di rito è stato tradotto presso la sua abitazione, dove rimarrà agli arresti domiciliari, a disposizione dell’A.G. competente.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
1
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Evasione e ricettazione, arrestati quattro pregiudicati a Cerignola

Articolo successivo

Servizio Civile Nazionale, pubblicato il bando della Regione Puglia