Home»Cronaca»Puglia, assalito da sciame d’api, muore per shock anafilattico

Puglia, assalito da sciame d’api, muore per shock anafilattico

I 30 pungiglioni di api sparsi su tutto il corpo, soprattutto sul collo e sulle orecchie non lasciano ombra di dubbio sulla causa del decesso

Trinitapoli – BAT, – Un uomo 45enne, di nazionalità romena, è stato ritrovato senza vita dai familiari, mossi alla sua ricerca preoccupati per non averlo visto rientrare domenica sera. È stato assalito da uno sciame di api ed è morto per shock anafilattico. Sul corpo dell’uomo sarà compiuta l’autopsia per accertare le cause del decesso e capire se il defunto avesse problemi legati ad allergieL’episodio è accaduto a Trinitapoli, comune pugliese in provincia di Barletta-Andria-Trani, dove il 45enne di nazionalità romena, secondo le prime ricostruzioni, si trovava in campagna quando è stato assalito dagli insetti e nel tentativo di liberarsi sarebbe caduto battendo la testa.

Quando è stato ritrovato dai parenti, l’uomo – già morto – era riverso al suolo con le api che erano ancora sul suo corpo e presentava delle ferite alla testa: per questo inizialmente si ipotizzava che fosse stato ucciso da una persona al termine di una lite. Ma i 30 pungiglioni di api sparsi su tutto il corpo, soprattutto sul collo e sulle orecchie non lasciano ombra di dubbio sulla causa del decesso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e sul cadavere sarà compiuta l’autopsia per accertare le cause del decesso e capire se l’uomo avesse problemi di allergie.

fonte: ANSA
0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Grottaglie si candida a "Città Europea dello Sport 2020"

Articolo successivo

Nuovo arresto per un pregiudicato rumeno, recidivo nelle evasioni

Nessun commento

Lascia un commento

Condividi

Puglia, assalito da sciame d’api, muore per shock anafilattico