Home»Cronaca»Porto d’armi ed oggetti atti ad offendere: uomo finisce ai domiciliari

Porto d’armi ed oggetti atti ad offendere: uomo finisce ai domiciliari

I carabinieri della compagnia di Vieste hanno dato seguito all'ordinanza

I Carabinieri della Compagnia della Tenenza di Vieste hanno tratto in arresto il 40enne TELLO Antonio in esecuzione di un ordine di esecuzione per l’espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare emesso a suo carico dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Foggia – Ufficio Esecuzioni Penali. L’uomo deve espiare una pena definitiva pari a due mesi e venti giorni di reclusione per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere, commesso a Vieste il 18 dicembre 2011, oltre ad una ammenda pari a 1.200 euro. Al termine delle formalità, TELLO Antonio è stato ristretto presso la propria abitazione.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Rapine in Lombardia, in manette un pregiudicato di Monte Sant'Angelo

Articolo successivo

Foggia, fatta per Vacca al Parma. Firmerà un triennale

Nessun commento

Lascia un commento