Home»Cronaca»Polizia di Stato arresta rapinatore dell’ufficio postale

Polizia di Stato arresta rapinatore dell’ufficio postale

Armato di coltello minacciava l’impiegato delle Poste per farsi consegnare denaro. Arrestato

Nella giornata di ieri, Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Manfredonia, unitamente ai militari della locale Arma dei Carabinieri a seguito di ininterrotte ricerche hanno proceduto all’arresto di F. A., classe 87,  in quanto responsabile della rapina perpetrata nel pomeriggio del 6 u.s. all’Ufficio Postale di Manfredonia Centro.

L’attività investigativa effettuata subito dopo la rapina ha permesso di accertare la responsabilità del medesimo relativamente all’evento delittuoso segnalato nel pomeriggio di ieri. Difatti, l’altro ieri un uomo, armato di coltello, si dirigeva nei pressi di uno degli sportelli e minacciando l’impiegato delle Poste riusciva a farsi consegnare la somma di euro 1.000,00, dandosi poi a precipitosa fuga.

L’incrocio delle informazioni raccolte mediante l’esame dei filmati registrati dall’impianto di videosorveglianza dell’Ufficio Postale e le escussioni testimoniali delle persone presenti all’interno del predetto Ufficio hanno permesso di identificare il F.A. e ricostruirne la via di fuga. L’attività investigativa posta in essere dalla squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Manfredonia ha altresì consentito di individuare un vicino esercizio pubblico ove l’uomo si era recato poco prima per  prelevare il coltello poi usato per farsi consegnare l’incasso da uno degli operatori postali, acquisendo la definitiva certezza della sua identità.

Peraltro, la minuziosa ricostruzione del tragitto effettuato dal rapinatore ha permesso di accertare che il malvivente si era recato all’Ufficio Postale di Manfredonia Centro in autobus, subito dopo aver prelevato il coltello. Pertanto, alla luce dei consistenti elementi indiziari raccolti a suo carico, individuato quale autore della rapina in questione, personale della squadra di Polizia giudiziaria del Commissariato di Manfredonia dalla serata del 6 ha effettuato numerosi e lunghi appostamenti nei luoghi frequentati dal F. e nei pressi della sua abitazione.

Le incessanti ed ininterrotte attività di ricerca hanno permesso di rintracciare nella tarda mattinata di ieri, a pochissime ore dal grave evento delittuoso, mentre era  nei pressi del distributore di carburante sito in corso Di Vittorio. Pertanto, in ragione dei forti indizi di colpevolezza a suo carico e tenuto conto che nelle immediate vicinanze vi è una fermata per pullman di linea che portano fuori città, il F.  è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto d’iniziativa da parte della Polizia Giudiziaria. Al termine delle incombenze di rito l’uomo è condotto dagli operatori del Commissariato di PS di Manfredonia presso la Casa Circondariale di Foggia.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Fedele Sannella è libero

Articolo successivo

Operazione "Zinco": Polizia di Stato recupera sei muletti ed un semirimorchio

Nessun commento

Lascia un commento