Home»Cronaca»Piove sabbia al centro-sud, durerà qualche giorno

Piove sabbia al centro-sud, durerà qualche giorno

Auto ricoperte di sabbia, è il risultato della perturbazione in atto al centro-sud che sta apportando precipitazioni diffuse: i forti venti attorno alla depressione nel basso Tirreno fanno sollevare sabbia dal deserto africano che poi risale verso la nostra penisola, a partire da Puglia, Molise e Abruzzo. Durerà ancora qualche giorno

Auto ricoperte di sabbia, è il risultato della perturbazione in atto al centro-sud che sta apportando precipitazioni diffuse: i forti venti attorno alla depressione nel basso Tirreno fanno sollevare sabbia dal deserto africano che poi risale verso la nostra penisola, a partire da Puglia, Molise e Abruzzo. Durerà ancora qualche giorno.

Auto ricoperte di sabbia a partire dallo scorso weekend, è il risultato della perturbazione in atto al centro-sud che sta apportando precipitazioni diffuse: i forti venti attorno alla depressione nel basso Tirreno fanno sollevare sabbia dal deserto africano che poi risale verso la nostra penisola, come possiamo notare dall’immagine diffusa dal satellite meteorologico della NASA: la sabbia si dirige verso il centro-sud, investendo dapprima la Puglia, il Molise e l’Abruzzo; ruota poi verso ovest e scende nuovamente verso il basso, seguendo le correnti antiorarie del minimo depressionario.

Sabbia al centro-sud
ia Sabbia al centro-sud, crediti: materameteo.it

Particelle di sabbia più dense al Sud

Le particelle di sabbia saranno più dense sulle regioni meridionali, dove si potranno raggiungere valori fino a 5000 mg/m2 secondo le proiezioni elaborate dall’Università di Atene. Valori meno elevati si registreranno al Centro-Nord: “I cieli diverranno così spesso foschi, mentre su gran parte della Penisola si supereranno i 20°C, con punte di 25-26°C sulle regioni tirreniche, fino a sfiorare i 28-30°C sul trapanese. Tra le città più calde Roma, Latina, Napoli, Palermo e Trapani” – spiega Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com.

51.000 tonnellate di sabbia riversate a terra

Il colore rossiccio o giallo/arancione della polvere depositata su auto e balconi è tipico della sabbia del deserto: la polvere potrebbe essere trasportata dal vento oppure attraverso pioggia e temporali, e sarà visibile soprattutto sulle nostre automobili. Nei giorni scorsi la pioggia sahariana ha riversato sul suolo ben 51.000 tonnellate di sabbia: una quantità davvero impressionante e difficile da immaginare. Si consiglia pertanto di non lavare l’auto fino al prossimo week-end!

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Furto e resistenza: foggiano arrestato tra i campi di grano

Articolo successivo

Ternana-Foggia, le probabili formazioni