Home»Cronaca»Picchia i genitori per ottenere i soldi per comprare alcolici: arrestato

Picchia i genitori per ottenere i soldi per comprare alcolici: arrestato

L'uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia

Sempre di notte, questa volta per maltrattamenti in famiglia ed estorsione, in manette è finito DI CUONZO RAFFAELE, cl. '85, anch’egli di Trinitapoli. In particolare, dopo l’ennesima lite culminata, come già in altre occasioni, con violenze del Di Cuonzo nei confronti dei genitori, i Carabinieri, su richiesta dei genitori stessi, sono intervenuti presso l’abitazione della famiglia, sorprendendo l’arrestato mentre malmenava la madre che si era rifiutata di dargli ancora denaro per l’acquisto di bevande alcoliche. Gli immediati accertamenti hanno permesso di constatare come le violenze andassero avanti già da molto tempo, sempre per motivi legati alle pretese di denaro. Per tale ragione il Di Cuonzo è stato dichiarato in stato di arresto e, sempre su disposizione del P.M. di turno, è stato associato presso la Casa Circondariale di Foggia.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Prima si rende protagonista di una rissa, poi aggredisce i carabinieri: arrestato giovanissimo

Articolo successivo

Casa Sollievo: Licenziata Anestesista senza motivazioni, forse per far posto al parente di un dirigente. L'accusa di Di Fonso