Home»Cronaca»Parcheggiatori abusivi: la stretta da parte delle forze dell’ordine

Parcheggiatori abusivi: la stretta da parte delle forze dell’ordine

Dalla Questura fanno sapere che l'attività di controllo proseguirà costantemente

Dall’inizio del mese di dicembre, nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo del territorio, sono stati disposti servizi mirati al contrasto del fenomeno illegale relativo alla presenza dei parcheggiatori abusivi nel capoluogo, che desta notevole preoccupazione sociale.

Tali servizi, disposti in sede di Tavolo Tecnico Interforze, riunitosi in Questura, in seguito a quanto stabilito dal Comitato Provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica, prevedono l’impiego di equipaggi della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, a supporto delle attività della Polizia Municipale, in tutte le aree della città dove si registra maggiormente questo fenomeno.

Ad oggi, sono stati conseguiti i seguenti risultati: in occasione del mercato comunale che si svolge ogni venerdì, in via Miranda – via Bonante, Agenti del Reparto Prevenzione Crimine hanno fermato e identificato tre soggetti che esercitavano l’attività di parcheggiatori abusivi, tutti con precedenti penali, nei cui confronti sono state elevate contravvenzioni ai sensi dell’art. 7 comma 15 bis del Codice della Strada, che prevede una sanzione di importo pari a 1000 euro. I tre sono stati allontanati dalla zona.

In viale Fortore, in occasione della mostra canina svoltasi il 3 dicembre scorso, nei parcheggi dell’Ente Fiera, un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine ha fermato e identificato un soggetto, sorpreso a svolgere l’attività abusiva di parcheggiatore; al predetto, oltre alla contestazione del verbale al Codice della Strada, è stata anche sequestrata la somma di denaro di cui è stato trovato in possesso, suddivisa in monete da 10, 20 e 50 centesimi.

Il giorno 6 dicembre scorso, nel corso di mirati servizi, equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine, unitamente a pattuglie della Polizia Municipale, hanno contestato altre due violazioni all’art. 7 co. 15bis del Codice della Strada nei confronti di due parcheggiatori abusivi, pregiudicati, che svolgevano tale attività in Piazza Martiri Triestini; nella stessa piazza, sono state elevate contravvenzioni per sette autovetture parcheggiate in divieto di sosta. Nella stessa giornata, è stata interrotta l’attività abusiva di altri due parcheggiatori, individuati e fermati in Corso del Mezzogiorno e in Via Napoli, nei parcheggi davanti all’ingresso degli Ospedali Riuniti.

Nella mattinata odierna, è in corso un servizio volto al contrasto dell’attività abusiva di parcheggiatori; fermati e contravvenzionati tre parcheggiatori in Via Napoli e via Sprecacenere, nei parcheggi antistanti gli ingressi del Cimitero, ed elevate diverse sanzioni ad autovetture in divieto di sosta.

In totale, dal 1 dicembre, la Polizia Municipale, con il supporto delle Forze dell’Ordine, ha elevato 105 contestazioni al Codice della Strada.

Nei confronti di n. 6 soggetti trovati a porre in essere la predetta attività è stato, inoltre, elevato verbale per il divieto di stazionamento, ai sensi dell’art 9 del Decreto Minniti (n. 48/2007); in caso di reiterazione, saranno segnalati al Questore per le valutazioni circa l’applicazione del Daspo urbano.

L’attività di contrasto a questo fenomeno proseguirà costantemente tutte le settimane in diverse aree della città.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Il piccolo foggiano Stefano Bondesan vince il prestigioso premio Oscar Wilde

Articolo successivo

Arresti e perquisizioni da parte della Polizia: il bilancio