Home»Cronaca»Da Orsara di Puglia agli USA, Mike Scaparrotti nuovo Comandante Nato in Europa

Da Orsara di Puglia agli USA, Mike Scaparrotti nuovo Comandante Nato in Europa

Ha origini foggiane, per la precisione di Orsara di Puglia, Curtis Michael Scaparrotti, il generale dell’esercito USA nominato Comandante supremo delle forze alleate Nato in Europa.

Ha origini foggiane, per la precisione di Orsara di Puglia, Curtis Michael Scaparrotti, il generale a quattro stelle dell’esercito USA nominato Comandante supremo delle forze alleate Nato in Europa.

Scaparrotti si è insiediato ieri al termine di una cerimonia ufficiale di passaggio delle consegne a Bruxelles, alla presenza del Segretario Generale della Nato, Jens Stoltenberg. Il suo compito (nel quale sostituisce il generale dell’USAF Philip Breedlove) sarà molto delicato: dovrà gestire l’Alleanza Atlantica e condurre le operazioni militari congiunte tra i 28 Paesi Nato, affrontando varie minacce, dalla Federazione Russa al terrorismo islamico.

«Il successo del generale Scaparrotti – ha detto il capo del Pentagono presentando la nomina – è frutto della sua abilità di
costruire ponti tra alleati e partner, tra i diversi elementi presenti nella nostra forza unitaria». Elogi anche dal Segretario della Difesa americano, Ash Carter, che lo definisce un affidabile “warrior-diplomat” e un perfetto “generale-soldato”.

Del resto, il curriculum di Scaparrotti (il cui nonno, alla vigilia dello scoppio della Grande Guerra, partì da Orsara di Puglia alla volta del lontano Ohio) parla chiaro: il generale ha partecipato in prima linea alle maggiori operazioni militari americane degli ultimi decenni, da Iraqi Freedom a Enduring Freedom in Afghanistan, oltre a Support Hope in Zaire e Ruanda, Joint Endeavour in Bosnia e Assured Response in Liberia.

 

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Sciopero del 6 maggio, 15mila lavoratori foggiani attendono il rinnovo del contratto

Articolo successivo

Soldi in cambio di consulenze favorevoli: arrestato ingegnere