Home»Cronaca»Omicidio Desirèe: fermato il quarto uomo, si nascondeva nel foggiano

Omicidio Desirèe: fermato il quarto uomo, si nascondeva nel foggiano

Arrestato con 10kg di Marijuana

Gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno individuato ed arrestato il quarto uomo responsabile dello stupro, e del conseguente omicidio, della sedicenne Desirèe Mariottini.

La ragazzina, lo ricordiamo, è stata trovata senza vita alla periferia di Roma, all’interno di uno stabile abbandonato nel quartiere San Lorenzo.

L’uomo, si chiamerebbe Yusif Salia e avrebbe 32 anni. Quando è stato tratto in arresto, aveva con sé 10kg di marijuana. L’arresto è stato effettuato tra le baracche a ridosso del Cara di Borgo Mezzanone. Più di cento gli agenti impegnati nelle ricerche dell’uomo.

1
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Rapinavano bancomat facendoli esplodere

Articolo successivo

Caso Desirèe: i dettagli dell'operazione che ha portato all'arresto del quarto uomo

Nessun commento

Lascia un commento