Home»Cronaca»Non si ferma all’ALT dei carabinieri: arrestato

Non si ferma all’ALT dei carabinieri: arrestato

In manette un cittadino del Burkina Faso

A finire in manette è stato COMPAORE YOCOUBA, cl. '85, cittadino del Burkina Faso con precedenti di polizia. In particolare, i militari dell'Aliquota Radiomobile l'altroieri notte hanno intimato l'alt a un furgone sospetto, con due persone a bordo, intercettato lungo la SS16.

Il conducente dl mezzo, anziché arrestare la corsa, si è dato a precipitosa fuga, venendo poi bloccato dai Carabinieri dopo circa 10 chilometri, lungo i quali l’autista aveva più volte tentato di mandare fuori strada l’autovettura militare. I due malfattori si sono allora dati ad una precipitosa fuga a piedi, ma uno dei due, poco dopo, è stato bloccato, mentre l’altro ha fatto perdere le proprie tracce nelle campagne circostanti, agevolato anche dall’oscurità.

Ad essere bloccato è stato proprio il Compaore, sprovvisto di patente. Ma la fuga non era dovuta solo alla mancanza del permesso di guida; infatti, i militari, a seguito di perquisizione, hanno trovato all’interno del mezzo 94 pannelli fotovoltaici, di provenienza furtiva, per cui sono ancora in corso accertamenti finalizzati a risalire al loro legittimo proprietario. Compaore è stato quindi tratto in arresto e dovrà rispondere di resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Book Reporter #5: Lorenzo Marone e la sua forza di tirare avanti che ci fa dire "Magari domani resto"

Articolo successivo

Svaligiava capannoni del Nord Italia: arrestato

Nessun commento

Lascia un commento