Home»Cronaca»Roma: ritrovata morta la foggiana Simonetta D’Alessandro

Roma: ritrovata morta la foggiana Simonetta D’Alessandro

La Giudice si occupò anche dell'inchiesta contro il Clan Spada, terminata con 32 arresti

Terribile scoperta avvenuta nel tardo pomeriggio di ieri, a Roma. Nel suo appartamento, nel centro storico della Capitale, è stata ritrovata morta Simonetta D’Alessandro, giudice originaria di Foggia.

A ritrovare il corpo senza vita della donna sono stati i Carabinieri della sezione Roma Prati, su segnalazione del figlio 25enne della donna.

Nessun segno di effrazione sulla porta di casa della vittima, si pensa dunque ad un malore.

La donna, di soli 58 anni, era giudice della X sezione penale del Tribunale di Roma e, nel corso degli anni, si era occupata di grosse inchieste, tra le quali quella contro il temibile clan Spada di Ostia. Quell’inchiesta si concluse con 32 arresti.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Lo storico Paraty Pub costretto a chiudere: il palazzo è inagibile

Articolo successivo

Gino Lisa: dubbi sul rilancio