Home»Cronaca»“Pinete Pulite”: Marina di Lesina pulita grazie ai detenuti

“Pinete Pulite”: Marina di Lesina pulita grazie ai detenuti

"Pinete Pulite" nasce dalla collaborazione tra il Comune di Lesina e la Casa Circondariale di San Severo. I detenuti terranno pulite le pinete di Marina di Lesina sorvegliati dalla polizia.

Torna anche quest’esatate il progetto “Pinete Pulite”: l’iniziativa, nata dalla collaborazione tra il Comune di Lesina e la Casa Circondariale di San Severo, vedrà impegnati alcuni detenuti, accompagnati dagli agenti di Polizia Penitenziaria, che da maggio a settembre concorreranno alla rimozione dei rifiuti nelle pinete di Marina di Lesina.

La conferenza stampa di presentazione di “Pinete Pulite” è fissata per giovedì 5 maggio alle ore 10.30, presso il Palazzo Comunale di Lesina. Il progetto, giunto alla seconda edizione, partirà invece 7 maggio.

L’iniziativa è nata dalla Pro Loco di Marina di Lesina, nell’ambito della promozione del territorio della marina, coinvolgendo l’amministrazione penitenziaria e il Comune di Lesina. La finalità è duplice : garantire la difesa dell’ambiente e avviare un percorso di recupero socio-educativo attraverso il volontariato.

«Una prospettiva concreta per il reinserimento che si traduce in effetti positivi sia per detenuto – assicurano gli organizzatori -, che recupera dignità attraverso il suo inserimento nella società, che alla collettività che può così utilizzare aree pubbliche rese in condizioni di migliore fruibilità e decoro.»

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Fiera Agricoltura di Foggia, Napoleone Cera: «Solo proclami, ma segnali incoraggianti»

Articolo successivo

Ospitava pregiudicati, Francesco Sinesi in carcere