Home»Cronaca»Manfredonia: sorpresi quattro minorenni intenti a rubare in una scuola

Manfredonia: sorpresi quattro minorenni intenti a rubare in una scuola

Tentato furto all'interno dell’Istituto Comprensivo “G.T. Giordani”

I Carabinieri della Compagnia di Manfredonia, nello specifico quelli della Stazione Carabinieri di Monte Sant’Angelo, hanno denunciato quattro minori del posto, di 15 e 16 anni, per il reato di concorso in tentato furto aggravato.

A seguito di episodi di furti avvenuti di recente nel comune dell’Arcangelo Michele, in particolare ai danni di istituti scolastici locali, i militari hanno predisposto una serie di servizi volti proprio a contrastare i reati predatori in generale e tale fenomeno nello specifico.

Proprio durante uno di tali servizi hanno sorpreso quattro minori del posto, di età compresa tra i 15 e i 16 anni, mentre tentavano un furto all’interno dell’Istituto Comprensivo “G.T. Giordani”, in quella Piazza Dante Alighieri. Mentre due facevano da “palo”, gli altri due, già all’interno del cortile della palestra del plesso scolastico, con un piede di porco stavano scardinando la porta di ingresso alla struttura.

Accompagnati in caserma e identificati compiutamente, i quattro minori, tutti studenti (…) del posto, al termine delle attività sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per i minorenni per il reato di concorso in tentato furto aggravato. I danni, per fortuna lievi grazie all’intervento tempestivo degli uomini dell’Arma, sono in corso di quantificazione. Lo strumento utilizzato per l’effrazione è stato posto sotto sequestro.

Le indagini proseguono al fine di verificare l’eventuale responsabilità degli stessi in ordine a recenti episodi di furto avvenuti all’interno dello stesso istituto scolastico e di altri.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Fares: "Questione di giorni per il rinnovo di Stroppa"

Articolo successivo

Spaccio di cocaina: 2 arresti