Home»Cronaca»Manfredonia, a breve l’installazione di attrezzature per escrementi cani

Manfredonia, a breve l’installazione di attrezzature per escrementi cani

Nei prossimi giorni “A.S.E.SpA”, di concerto con l’Amministrazione comunale, provvederà all’installazione delle nuove apposite attrezzature

”Nonostante i costanti interventi di ‪#‎ASE‬ per garantire igiene e decoro degli spazi pubblici, quello delle deiezioni canine resta un vero e proprio problema per #Manfredonia, figlio di uno scarsissimo senso civico che nuoce all’immagine della città ed alla salute delle persone. Ma, d’ora in poi, per i proprietari degli “amici a quattro zampe” non ci sarà neanche più l’alibi della mancanza dei contenitori per il conferimento delle deiezioni.

Infatti, nei prossimi giorni “A.S.E.SpA”, di concerto con l’Amministrazione comunale, provvederà all’installazione delle nuove apposite attrezzature, ad iniziare dal centro storico e dalle zone in cui è in vigore la raccolta differenziata porta a porta.
Come previsto dalla Legge (Art. 2052 cod. civile) ”Il padrone ha l’obbligo di raccogliere gli escrementi lasciati dal cane per strada portando con sé gli strumenti necessari alla raccolta e allo smaltimento (sacchettino di plastica)“. Ciò sta a significare che la raccolta delle feci non è solamente questione di dovere civico ma è un OBBLIGO GIURIDICO che coinvolge qualsiasi persona sia al momento l’accompagnatore del cane.
Quindi non solo il proprietario, ma anche, Art.1 comma 2, “chiunque, a qualsiasi titolo, accetti di detenere un cane non di sua proprietà ne assume la responsabilità per il relativo periodo”. Chi non rispetta tale obbligo sarà punito con una multa, il cui importo può variare da comune a comune, da regione a regione.
Ma la raccolta delle feci non è “solo” un dovere e un sintomo di civiltà e rispetto verso se stessi e il prossimo, è importante anche per salvaguardare la salute dell’uomo e degli altri cani! Raccogliere gli escrementi dei nostri amici a 4 zampe evita quindi la diffusione di alcune malattie (alcuni esempi):
Acylostoma (parassita che se trasmesso all’uomo può provocare dissenteria); Giardia (protozoo); Toxacara (verme che può trasmettere all’uomo la sindrome larva migrans viscerale, rara ma grave).
Non ci sono scuse per i proprietari, poichè in commercio esistono moltissimi articoli che permettono di svolgere il proprio dovere: palettine igieniche in plastica, palettine di cartone usa e getta, sacchetti igienici neri o colorati e porta sacchettini igieinici dall’aspetto molto fashion, in caso di dissenteria c’è Fred Freezy Spray che solidifica gli escrementi.
Pertanto,si invitano i proprietari di c ni ad una profonda e reale presa di coscienza dei propri comportamenti ‪#‎differenziamoci”

Fonte: statoquotidiano.it

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Mazzeo: "I tifosi mi chiedono tutti la Serie B. Dobbiamo essere umili e lavorare"

Articolo successivo

Omaggio a “Taxi Driver”, la mostra di Gianni Pitta in Ateneo