Home»Cronaca»Maltrattamenti in famiglia, arrestato giovane manfredoniano

Maltrattamenti in famiglia, arrestato giovane manfredoniano

Il giovane si è reso responsabile di gravi violenze nei confronti della madre e dell'altro figlio, ancora minorenne, il tutto mentre era sottoposto agli arresti domiciliari

I Carabinieri della Compagnia di Manfredonia, nello specifico quelli della Stazione sipontina, hanno tratto in arresto il pregiudicato 25enne CASTELLUCCIO Michele per maltrattamenti nei confronti di familiari, traducendolo poi al carcere di Foggia.

Il giovane si è reso responsabile di gravi violenze nei confronti della madre e dell’altro figlio, ancora minorenne, il tutto mentre era sottoposto agli arresti domiciliari poiché tratto in arresto sempre dai Carabinieri di Manfredonia il 1 giugno scorso su ordinanza di custodia cautelare emessa a suo carico dal Tribunale di Foggia per furto aggravato e violazione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza cui era sottoposto, fatto commesso in Mattinata lo scorso 31 gennaio 2017. Il 17 febbraio 2017 era stato arrestato in flagranza di reato, sempre dai Carabinieri, questa volta di Monte Sant’Angelo, per furto aggravato e violazione della sorveglianza speciale con obblighi, commesso presso il centro commerciale “Il Gargano”.

Al termine delle formalità. CASTELLUCCIO Michele è stato tradotto presso il carcere di Foggia.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Foggia, primo colpo: dal Bordeaux il classe '97 Ramè

Articolo successivo

Rogo all'interno della Villa Comunale