Home»Cronaca»Lite familiare a colpi di bastone, ai domiciliari pregiudicato

Lite familiare a colpi di bastone, ai domiciliari pregiudicato

L’uomo, dopo un’accesa lite con un proprio parente scaturita per futili motivi, aveva impugnato un bastone percuotendolo alla testa.

A Rocchetta Sant’Antonio, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato BORTONE GIOVANNI, cl. ’51, pregiudicato del posto. L’uomo, dopo un’accesa lite con un proprio parente scaturita per futili motivi, aveva impugnato un bastone percuotendolo alla testa. Alla vittima, trasportata presso l’ospedale di Melfi, sono stati riscontrati vari ematomi e lesioni al capo, giudicate guaribili in 15 giorni. Il Bortone, quindi, è stato ammanettato e sottoposto agli arresti domiciliari. Risponderà di lesioni aggravate dall’uso del bastone.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Arrestati due pregiudicati rumeni accusati di furto e ricettazione

Articolo successivo

Una nostra cattiva usanza “gué… li scorz”