Home»Cronaca»Lavoro nero, 1 maggio all’insegna dei controlli: il 90% delle aziende irregolari

Lavoro nero, 1 maggio all’insegna dei controlli: il 90% delle aziende irregolari

Nei controlli sono stati coinvolti i comuni di Foggia, Cerignola, Lucera, San Severo e Stornara: 8 le aziende ispezionate, 7 delle quali sono risultate irregolari.

Un Primo Maggio all’insegna di controlli sul lavoro nero: a Foggia e provincia, gli ispettori del lavoro della Direzione Territoriale Del Lavoro hanno controllato aziende agrituristiche, pub, pizzerie e ristoranti. Sono stati coinvolti i comuni di Foggia, Cerignola, Lucera, San Severo e Stornara: 8 le aziende ispezionate, 7 delle quali sono risultate irregolari.

In particolare, sono stati rintracciati sei dipendenti in nero, tra cui un extracomunitario. Alle aziende irregolari, “si è proceduto a notificare tre provvedimenti di sospensione attività imprenditoriale per lavoro nero”, si legge in una nota stampa. “Complessivamente sono state contestate 31 violazioni amministrative in materia di lavoro e legislazione sociale e pertanto verranno comminate sanzioni amministrative per un importo pari a 33.144,00 euro”, recita il comunicato.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

PalaComieco arriva a Foggia: ecco come riciclare la carta

Articolo successivo

San Severo, raccolta rifiuti, UGL: «Chiarezza su tempi e modi dell'affidamento»